venerdì 16 novembre 2012

Scarpe nuove e.. messa in piega!

"...Dai, Simonzell, andem a fé un zir..."
- Massimo Matteoni al Sic, dopo l'Europeo, a Cartagena - 

Cambiata foto... 
Il cielo, stamattina, prometteva proprio bene. Dalla terrazza di casa si vedeva il blu che era una bellezza e appena finito di fare colazione mi era venuta voglia di telefonare in ufficio e rimandare a domani quello che avrei dovuto fare oggi. Così apro l'agenda e vedo che praticamente, se non fossi andato alla mia scrivania per sei o sette ore, il mondo avrebbe cessato di ruotare sul proprio asse.
Così dico... Vabbè, però ci vado in moto...
E io in moto ci vado, perché... perché non si può lasciare che l'anca sinuosa della collina, ancora liscia nonostante il primo freddo vero, la prima vera brinata della notte, resti immacolata. Il sole dell'inverno ha questo richiamo, per me. Così vado là fuori e tiro fuori la bestia. Cazzo quanto suona bene quel culo sloveno: è l'orifizio perfetto e il fumo azzurrognolo gioca con l'aria rarefatta. Spettacolo.
Il casco è quello del Sic e le premesse sono quelle di una giornata memorabile. Devo solo sbrigare qualche pratica e...
Alla rotonda però la piega non viene e la moto scivola sul posteriore come se qualche nano malefico, uno di quei troll che ho intravisto su quella strada lassù, in Norvegia, avesse spinto la ruota dietro verso la tangente, giusto per divertirsi un po' a vedermi rotolare contro il furgone del porchettaro di Capalle...
L'unica cosa liscia che ora sembra prospettarsi, per la giornata, è la gomma. 
Liscialiscialiscia.
Non resta che cambiare programma: e dire che da settimane lo dicevo... alla fine, rimanda rimanda mi ero scordato.
Cosa avevo detto stamani?
"...rimandare a domani quello che avrei dovuto fare oggi..."
Il pomeriggio dal Bogani sembra l'unica possibilità di ottenere un pit-stop rapido. 
Io e lei entriamo in officina come fanno le coppie in un'atelier o in una boutique e le scarpette nuove stanno là, belle allineate...
mmmmmmh, che belle...


Fuori comincia a imbrunire ma devo ancora andare dal parrucchiere, a fare la messa in piega!
Le curve di Montecarelli andranno benissimo, per pettinare la piccola...
Perché la mukka, con la messa in piega, è un'altra mukka...
Ora il dietro non mi scappa più. L'unica cosa che scappa è un sorriso...
Bella Gas!!!

Copyright © Lorenzo Borselli tutti i diritti riservati

4 commenti:

  1. oggi zio Antonio compirebbe un bel po' di anni....
    21-11-12
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un centenario... C'è ne sono parecchi in giro sai?

      Elimina
  2. ...le belle "donne" meritano le scarpe migliori!!!

    RispondiElimina
  3. Le donne migliori, quelle in carne e ossa, le ho viste scalze...
    Una mukka come la mia coi tacchi... beh, sarebbe un problema neh?
    Che dici Fà, 'a famo 'na puntata alla Raticosa?

    RispondiElimina

Dì pure quello che vuoi. Pensa, quello che vuoi. Solo, non essere offensivo...